top of page
sostenibilità.png

La Storia dell'Azienda Sorrentino

Passione e Sostenibilità:
Vite trasparente.png
Grappolo Png.png

Il concetto di sostenibilità è il filo conduttore di tutta la storia dell'azienda Sorrentino. Da un passato radicato nelle tradizioni agricole familiari, l'azienda è evoluta verso una filosofia di produzione che combina la passione per il vino e la coltivazione con un profondo impegno per la sostenibilità ambientale e il benessere delle future generazioni.

L'azienda Sorrentino si impegna a preservare la qualità dei vini da leggenda, ma allo stesso tempo adotta pratiche agricole sostenibili, come la coltivazione biologica certificata dal 2001. Questo impegno si estende anche alla conservazione del suolo e alla promozione della biodiversità attraverso l'uso di colture di copertura e pratiche di diserbo meccanico. Inoltre, l'azienda raccoglie l'acqua piovana e utilizza fonti energetiche rinnovabili, come l'energia solare, per ridurre l'impatto ambientale.

La sostenibilità è al centro di ogni aspetto dell'azienda, dalla produzione dei vini all'uso di materiali biodegradabili per gli imballaggi. Questo impegno riflette la dedizione di Sorrentino non solo alla qualità dei suoi prodotti, ma anche alla salute del pianeta, al benessere dei dipendenti e alla fiducia dei clienti. In breve, Sorrentino è un esempio di come la tradizione e l'innovazione possano coesistere per creare un futuro più sostenibile per l'agricoltura e la produzione di vino.

Sostenibilità (1).png
Il nostro impegno

Pensiamo non solo in termini delle prossime annate, ma delle prossime generazioni.

Dal 1990, ci siamo orientati verso un approccio più sostenibile e i nostri vini sono certificati biologici dal 2001.

Siamo costantemente impegnati nell'evoluzione delle nostre pratiche per garantire che, nel tempo, possiamo continuare a ridurre i consumi energetici in vigna e le emissioni di gas serra. Con qualsiasi sviluppo futuro, ci impegniamo a mantenere la sostenibilità della nostra cantina e, quando possibile, ad aumentare le nostre pratiche sostenibili.

Sorrentino è un'azienda dedicata alla salute del pianeta, al benessere dei nostri dipendenti e alla fiducia dei nostri clienti.

Vigneto

Nel vigneto, il nostro obiettivo è coltivare le migliori uve possibili proteggendo e rafforzando il terreno. Combiniamo pratiche biologiche e sostenibili, riducendo al minimo l'intervento chimico, preservando la vigna e l'ambiente circostante e promuovendo la biodiversità.

Manteniamo la salute del suolo piantando colture di copertura per proteggere l'equilibrio del terreno e ridurre l'evaporazione dell'acqua. Aggiungiamo anche materia organica e compost verde che migliora la struttura del terreno e la sua fertilità.

Adottiamo tecniche meccaniche di controllo delle erbacce per evitare l'uso di erbicidi e preservare le erbe aromatiche che crescono nel Parco Nazionale del Vesuvio.

Sostenibilità (5).png
Sostenibilità (4).png
Biodiversità

Abbiamo investito in un programma di "insetting" nel corso degli anni e oggi tra i vigneti ospitiamo una vasta gamma di coltivazioni sane e bellissime, come olive, albicocchi, fichi, melanzane, pomodori e arance, per citarne alcune.

La terra è un tripudio di impollinatori in estate, il che ci consente di avere una ricca produzione di miele biologico.

Acqua

La raccolta dell'acqua piovana per l'acqua grigia ci consente di gestire in modo più sostenibile i servizi igienici in loco, la spruzzatura in vigna, la pulizia e il lavaggio delle nostre macchine, oltre all'irrigazione della nostra variegata flora in tutta la tenuta.

Anche se l'acqua è una parte fondamentale della produzione di vino, non irrighiamo le viti. Le radici profonde e sviluppate sono in grado di attingere l'umidità dal terreno.

Sostenibilità (3).png
Sostenibilità (2).png
Produzione

Apportiamo pochissime aggiunte chimiche ai nostri vini, utilizzando lieviti naturali per la fermentazione. Abbiamo adottato bottiglie di vino più leggere e tutto il packaging è realizzato con materiali biodegradabili. Applichiamo pratiche energetiche consapevoli, utilizzando energia solare ed attrezzature ad alta efficienza energetica in cantina.

bottom of page