top of page

Linea Crù Prodivi

Diversità e l'autenticità delle varietà di uve vesuviane

La linea Cru’ Prodivi è una testimonianza tangibile della nostra filosofia aziendale portata all'estremo, una manifestazione della dedizione e della specializzazione che abbiamo raggiunto nella viticoltura. Questa linea di vini è il risultato di un ambizioso progetto di approfondimento e focalizzazione su specifiche varietà di uve, che ci ha permesso di esaltare al massimo le potenzialità viticole ed enologiche delle varietà vesuviane.

La parola "Crù" è emblematica in questo contesto, in quanto denota l'attenzione estrema dedicata a ciascun vigneto selezionato per questa linea. Ogni vigneto è considerato una risorsa preziosa e unico nel suo genere, con caratteristiche particolari che contribuiscono alla produzione di vini straordinari. La selezione delle varietà di uve e la scelta dei tempi e delle tecniche di coltivazione sono meticolose e mirate a ottimizzare il potenziale di ciascun vigneto.

Il risultato di questo impegno è la creazione di vini che esprimono in modo chiaro e distintivo il carattere del terroir vesuviano. Ogni bottiglia della linea Cru’ Prodivi racconta una storia unica, catturando l'essenza delle uve coltivate in specifici vigneti e la maestria con cui sono state vinificate. Questi vini rappresentano una vera e propria esperienza sensoriale, in grado di trasmettere il terroir, la tradizione e l'arte dell'enologia locale.

La linea Cru’ Prodivi incarna il nostro impegno a preservare la diversità e l'autenticità delle varietà vesuviane, celebrando la loro eccellenza attraverso una gamma di vini di alta qualità. Questi vini rappresentano un traguardo significativo nel nostro percorso di ricerca della perfezione enologica, dimostrando il nostro costante impegno a migliorare e a creare prodotti che siano all'altezza delle aspettative dei nostri clienti più esigenti.

Aglianico del Vesuvio Don Paolo.png

AGLIANICO POMPEIANO IGT

"Don Paolo”

Vitigno: Aglianico 100%
Terreno: vulcanico – sabbioso
Sistema di allevamento: Guyot e cordone speronato, collocato a circa 500 m. s.l.m.
Resa per ettaro: 6000 kg
Vendemmia: manuale, metà ottobre 
Vinificazione: acciaio, affinamento in tonneau e tini 
Grado alcolico: 14%
Paolo Sorrentino, seconda generazione dagli anni 1988, negli anni 2000 ha iniziato a vinificare l’Aglianico del Vesuvio anche in legno. Questo vino è dedicato a lui che ha fortemente voluto l’ampliamento ampelografico sul Vesuvio in maniera specializzata.

Scarica la Scheda Tecnica

VESUVIO LACRYMA CHRISTI BIANCO

DOC SUPERIORE

“Vigna Lapillo”

Vitigno Grape: Caprettone 80%, Greco 10%, Falanghina 10%
Terreno: Vulcanico – sabbioso
Sistema di allevamento: doppio Guyot, collocato a circa 500 m. s.l.m.
Resa per ettaro: 6000 kg
Vendemmia: manuale a fine settembre 
Vinificazione: acciaio, affinamento sur lies per 8 mesi s
Grado alcolico: 13%
Vigna Lapillo a 500mt dove esiste un’elevata presenza di lapilli, colate laviche che aumentano i minerali. Realizzato nel 2000 per introdurre tecniche colturali più adatte a vitigni autoctoni e ottenere ottime performances di uve e vini nel tempo.

Scarica la Scheda Tecnica

Vesuvio Lacryma Christi Bianco Superiore Vigna Lapillo.png
Vesuvio Lacryma Christi Rosso superiore Vigna Lapillo.png

VESUVIO LACRYMA CHRISTI ROSSO

DOC SUPERIORE

"Vigna Lapillo"

Vitigno: Piedirosso 80%, Aglianico 20%
Terreno: Vulcanico – sabbioso
Sistema di allevamento: doppio Guyot collocato a circa 500 m. s.l.m.
Resa per ettaro: 6000 kg
Vendemmia: manuale ad inizio ottombre
Vinificazione: acciaio poi affinamento in tonneau 
Grado alcolico: 13%
Vigna Lapillo a 500mt dove esiste un’elevata presenza di lapilli, colate laviche che aumentano i minerali. Realizzato nel 2000 per introdurre tecniche colturali più adatte a vitigni autoctoni e ottenere ottime performances di uve e vini nel tempo.

Scarica la Scheda Tecnica

CATALÒ

“Catalò”

Vitigno: Catalanesca 100%
Terreno: Vulcanico – sabbioso
Sistema di allevamento:  doppio Guyot. collocato a circa 400 m. s.l.m.
Resa per ettaro: 6000 kg
Vendemmia: manuale a fine settembre
Vinificazione: acciaio
Grado alcolico: 13%
Catalanesca usata come uva da mangiare, dal 2006 come uva da vino. Proviene dalla catalogna nel XV secolo con Alfonso I d’Aragona. Inizialmente non era possibile scrivere il nome del vitigno in etichetta per questo Catalò proviene dalla volontà di farlo conoscere.

Scarica la Scheda Tecnica

Catalanesca del Vesuvio Catalò.png
Falanghina igt Vesuvio Latikadea.png

FALANGHINA POMPEIANO IGT

"Latikadea"

Vitigno: Falanghina 100%
Terreno : Vulcanico - sabbioso
Sistema di allevamento: doppio Guyot, collocato a circa 400 m. s.l.m.
Resa per ettaro: 6000 kg
Vendemmia: manuale a fine settembre
Vinificazione: acciaio
Grado alcolico: 13%
Paolo Sorrentino inizia a vinificare la Falanghina
Vesuviana in purezza, diffonde il vitigno in maniera specializzata anche in zone con maggiore altitudine, nasce Latikadea che significa degustare un vino senza pensare alle fatiche e agli affanni per ottenerlo.

Scarica la Scheda Tecnica

PIEDIROSSO POMPEIANO IGT

“Frupa”

Vitigno: Piedirosso 100%
Terreno: Vulcanico – sabbioso 
Sistema di allevamento: doppio Guyot, collocato a circa 600 m. s.l.m.
Resa per ettaro: 4500 kg
Vendemmia: manuale metà ottobre 
Vinificazione: acciaio. affinamento in tini
Grado alcolico: 13,5%
Piedirosso “Croce e delizia” perchè ha difficoltà produttive fino all’affinamento. “Frupa” dal latino “fructus papilionis” i frutti della farfalla presente in etichetta. Simbolo dell'amore e della passione che ha spinto la realizzazione di questo vino, emblema aziendale.

Scarica la Scheda Tecnica

Piedirosso igt Vesuvio Frupa 40.png
bottom of page